AVVENUTA FUSIONE CONSORZI DI BONIFICA

A seguito dell’entrata in vigore della Legge Regionale Lazio 10/08/2016, n° 12, è stata avviata l’unificazione dei tre preesistenti Consorzi di Bonifica: Tevere e Agro Romano, Pratica di Mare e Maremma Etrusca in un unico Ente: il Consorzio di Bonifica Litorale Nord, costituito a seguito dell’approvazione del Progetto di Fusione da parte della Giunta Regionale del Lazio con deliberazione del 25 giugno 2019 n° 405.

Attraverso il processo di accorpamento la Regione Lazio, con le leggi n. 12 del 10/08/206 e 13 del 28/12/2018 stabilisce il riordino territoriale dei comprensori di bonifica con l’obiettivo di superare le frammentazioni delle competenze, di uniformare e omogeneizzare l’esercizio delle funzioni, di ridurre i costi a vantaggio delle azioni rivolte alla difesa del suolo ed alla gestione delle acque.

Le incombenze di amministrazione ordinaria e straordinaria durante il processo di unificazione sono state rette da un Commissario Straordinario fino alla data del 02/03/2020. Data in cui si sono insediati gli Organi Ordinari eletti nell’Assemblea dei Consorziati svoltasi in data 09 febbraio 2020.

Il Consorzio di Bonifica Litorale Nord – Ente di diritto pubblico – è disciplinato dalla L.R. Lazio 21 gennaio 1984, n° 4 (Norme in materia di bonifica e di Consorzi di Bonifica) e da ss.mm. ed ii. , dalla L.R. Lazio 7 ottobre 1994, n° 50,  L.R. Lazio 10 agosto 2016, n° 12 e dallo Statuto.

Il Consorzio di Bonifica Litorale Nord è ubicato nel comprensorio consortile con sede legale in Roma e sedi operative in Tarquinia (VT) e Ardea (RM)